Il giorno 3 ottobre 2012 ore 18.00 si terrà la presentazione dei corsi di  “Recitazione e Media” del Teatro G.A.G. in Via della Consolazione 3r a Genova. Tutte le novità per l’anno 2012-2013 saranno introdotte nel corso della serata alla quale interverrà Maurizia Migliorini, presidente del DAMS di Imperia. Alle tradizionali materie di insegnamento si aggiungono Audiobooks recording, Lettura di audiolibri, Speakering, elementi di Doppiaggio e Public speaking.  Il corso si svolgerà due ore due volte alla settimana, prevede una parte propedeutica di due mesi e una definitiva di due anni. Il programma quest’anno si arricchisce dei contenuti e dei risultati di Actors&PoetryFestival. Fra i docenti Maurizia Migliorini e  alcuni dei direttori dei workshop presenti alla manifestazione che ha visto partecipare attori da tutta Italia in concorso per vincere contratti di lavoro: Daniela Capurro, Maurizio Longano, Bruno Astori. Durante l’anno sono previsti anche workshop intensivi che di volta in volta saranno comunicati agli allievi. Il progetto formativo della scuola tiene conto del fatto che la funzione dell’attore è irrevocabilmente legata a una serie di attività teatrali che rendono possibile la sua e l’efficacia estetica della performance è un criterio di verifica della qualità del lavoro dell’attore. E’ di decisiva importanza ampliare questo tipo di ricerca per capire che il teatro (così come la radio, la televisione e il cinema) ci offre, a partire dai suoi protagonisti, addirittura dettagli su tecniche e metodi. Riformulare il concetto di doppiaggio, che ricordiamo per tutti in Italia è il migliore del mondo. Ripensare al fatto che sono cambiate le generazioni, sono cambiati i prodotti quindi le tipologie di linguaggio. Linguaggio che si è accorciato, reso televisivo perché ora la tv è il principale strumento di comunicazione. Capire il nuovo per renderlo efficace. Se è vero che l’attore deve imparare a liberare, per quanto è possibile, la mente, i sentimenti e l’immaginazione tanto dagli schemi stereotipi del suo tempo quanto dai limiti particolari della sua stessa personalità, è anche vero che ai nostri giorni si deve escludere che il lavoro dell’attore possa chiudersi a questo e riguardare la sola padronanza tecnica dei propri mezzi psichici e fisici con i quali consentire alle barriere di cadere. Un nuovo mercato in apertura rilancia la necessità di attori in più campi della recitazione, da qui l’offerta formativa sulla sperimentazione del lavoro coi media. Per accompagnare l’attore nel suo percorso, il programma prevede anche cenni teorici di psicoacustica e interventi pratici sulle tecniche di ripresa microfonica e di registrazione digitale.Anche gli scrittori dell’Associazione Culturale “Il Gatto Certosino” collaboreranno mettendo a disposizione loro testi per la recitazione e attivandosi per ricerche  e serate in ambito letterario. Preparare un attore in questo senso significa farne un potenziale creatore di spettacoli e suscitare un interesse e una capacità critica in chi oggi intraprende lo studio del teatro e della recitazione. Lo stage è rivolto a tutti coloro che desiderano frequentarlo, offre un orientamento di base per gli allievi principianti, possibilità di perfezionamento per gli allievi esperti e formazione continua per gli allievi  adulti. Info e iscrizioni ai numeri di tel. 010 211004   392 0930335 E-mail:teatrogag@gmail.com. Web http://corsidirecitazione.jimdo.com

Annunci